Categoria: Uncategorized

Lettera al Manifesto in merito all’articolo sul “lavoro sessuale”

è in atto una campagna mistificatoria che approfitta della crisi legata al Covid 19 e al conseguente impoverimento delle donne per rilanciare il tentativo di regolamentare lo sfruttamento della prostituzione, a vantaggio del mercato del sesso, la più grande e violenta barbarie dei nostri tempi.

Una prospettiva femminista e internazionale sulla pandemia

Ringraziamo le sorelle dell’European Network of Migrant Women per averci autorizzate a tradurre il loro articolo su femminismo e pandemia. In questo momento di emergenza globale come donne sentiamo un bisogno vitale di analizzare...

Amelia Tiganus: La Rivolta delle Puttane

Amelia Tiganus, attivista femminista vegana è nata a Galati, Romania, e attualmente vive nel Paese Basco, Spagna, luogo in cui è rinata dopo essere stata vittima di sfruttamento sessuale per 5 anni nell’industria del sesso in Spagna. Lavora al sito femminicidio.net un progetto sociale al quale partecipa dal 2015 e nel quale attualmente è coordinatrice della piattaforma relativa alla formazione online.

Subire violenza non è il lavoro delle donne

di Ilaria Baldini Nella giornata dedicata al contrasto alla violenza maschile contro le donne, riteniamo fondamentale ricordare per quali motivi l’abolizione della prostituzione deve essere messa al centro se si vuole davvero affrontare la...