Tag: Legge Merlin

Simone Watson sopravvissuta australiana: Decostruire l’asso nella manica della disabilità

Ringraziamo la nostra amica, la sopravvissuta e attivista australiana Simone Watson che ci ha autorizzate a tradurre un suo fondamentale articolo sulla questione disabilità e prostituzione. L’argomento della disabilità o meglio dell’uomo disabile (le donne non sono mai prese in considerazione in questo argomento, ma le donne disabili hanno in più occasioni preso posizione come nel caso del Disabled Women’s Network Canada, rete di donne disabili canadesi che ha diffuso un documento ufficiale “I miti sulle persone disabili e la sessualità non devono essere usati per sostenere la regolamentazione della prostituzione”) è usato da sempre dalla lobby pro-prostituzione come cavallo di troia o asso nella manica per far passare un progetto di legge di regolamentazione della prostituzione.

Sopravvissute contro il silenzio: #Nabrogezpas! La legge abolizionista non si tocca!

Il Consiglio Costituzionale è stato chiamato in causa per una questione prioritaria di costituzionalità con l’obiettivo di abrogare la proibizione dell’acquisto di atti sessuali risultante dalla legge approvata il 13 aprile 2016 che ha rinforzato la lotta contro il sistema prostituente e il sostegno alle persone prostituite.

Più di 60 associazioni che lottano contro la violenza maschile sulle donne e i bambini/e così come personalità femministe si stanno mobilitando e hanno chiesto al Consiglio Costituzionale di ascoltare le parole delle sopravvissute e di non abrogare la legge.

Lettera aperta alla Cgil: la prostituzione non è lavoro, è violenza patriarcale

Se la prostituzione è un lavoro come un altro come ci dice il pensiero neoliberista abbiamo risolto il problema della povertà femminile e della precarizzazione del lavoro imponendo abusi a donne che non scelgono e non vogliono scegliere di vendere l’unica cosa che possiedono, il loro corpo, per sopravvivere.

La versione di chi?

In un momento in cui un magistrato dello Stato ha rinviato alla Consulta gli atti del processo Tarantini mettendo in discussione la costituzionalità della legge Merlin, ci rendiamo conto che la versione della prostituzione che sta passando attualmente è quella dei prostitutori, come si può facilmente giudicare ascoltando questa intervista a un magnaccia romano.

#IosonoLinaMerlin: la legge Merlin non si tocca!

(scarica il volantino da stampare di questo articolo: comunicatoRF-iosonoLinaMerlin) — Nel clima irrespirabile di una campagna elettorale in cui i partiti sembrano fare a gara a proporre lo sfruttamento del corpo delle donne e la...

Comitato per l’applicazione della legge n.75/78 (detta Merlin)

Resistenza Femminista, Iroko, Equality Now insieme a UDI Napoli e Associazione Salute Donna hanno costituito un comitato di vigilanza per l’applicazione della Legge Merlin contro le proposte di regolamentazione e l’istituzione di zone a luci rosse

Regolamentazione prostituzione: contro il ddl Spilabotte

Per la petizione internazionale, vedi qui. In un momento in cui il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione che definisce la prostituzione una forma di violenza contro le donne che la società deve impegnarsi a superare, in Italia ci tocca assistere a un grave arretramento verso gli anni ’50