Categoria: Prostituzione e tratta

Femministe precarie contro il sistema prostituente

Siamo donne precarie e la prostituzione ci riguarda. Come femministe precarie lottiamo a fianco delle sorelle sopravvissute alla prostituzione e a tutte quelle che si trovano ancora dentro il circolo vizioso violento del sistema prostituente. Donne prostituite dalla tratta di esseri umani, dalla necessità economica, dall’industria del sesso e dai compratori di sottomissione femminile.

Lettera a Gabriella Paolucci

Carissima Gabriella, ci siamo incontrate a Paestum nel 2013. Sei stata l’unica a scrivere del nostro gruppo e della nostra esigenza di tornare a dialogare con il femminismo storico su temi scomodi eppure urgenti come la pornografia e la prostituzione per cercare di capire insieme come mai parole chiave del femminismo come “libera scelta” sono state svuotate e strumentalizzate dal patriarcato neoliberista

Il grande assente nel dibattito sulla prostituzione

di Valentina S. Leggendo numerosi articoli in rete, assistendo a trasmissioni televisive e seguendo il dibattito maggioritario qui in Italia anche da parte di persone delle istituzioni sul tema della prostituzione, sembra che ci sia...

In sostegno del rapporto Honeyball

Il 26 febbraio 2014 il Parlamento Europeo ha approvato il rapporto di Mary Honeyball “Sfruttamento sessuale e prostituzione e loro conseguenze per la parità di genere”, che promuove il modello Nordico. Molte accademiche e...

Regolamentazione prostituzione: contro il ddl Spilabotte

Per la petizione internazionale, vedi qui. In un momento in cui il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione che definisce la prostituzione una forma di violenza contro le donne che la società deve impegnarsi a superare, in Italia ci tocca assistere a un grave arretramento verso gli anni ’50

Ancora Jimmy Carter contro Amnesty

La traduzione della lettera di Jimmy Carter (già annunciata in una precedente intervista) contro la scelta di Amnesty International di promuovere la regolamentazione della prostituzione. Traduzione dall’inglese di Chiara C. Jimmy Carter 5 maggio 2014 A Sai...